Selezione impossibile?

La Mission Impossible

Ci sono selezioni facili, selezioni complesse e Mission Impossible. Dopo oltre 16 anni con il cappello da Headhunter, ho capito che, prima di partire con un nuovo progetto, è importante fare un’analisi attenta con l’azienda committente; se il progetto risulta impossibile, bisogna avere il coraggio di dire NO. È più professionale saper argomentare un NO, che provare ad affrontare una selezione con le gambe corte in partenza. Il mio team, da 10 anni, è abituato a portare avanti quasi esclusivamente selezioni complesse e a riconoscere quando un progetto è impossibile.

Facciamo qualche esempio?

  1. La RAL o il total package non è in linea con il mercato: abbiamo ben chiaro l’andamento del mercato e quali oscillazioni ci possono essere. Ad esempio, proporre a un Area Manager una RAL di 40k quando il mercato offre in media 55k, vuol dire imbattersi in un progetto non in linea con il mercato.
  2. La sede dell’azienda: in Italia ci sono aziende splendide, innovative e dinamiche; qualcuna però ha sede in aree periferiche e questo si traduce in scarse probabilità di trovare candidati interessanti e soprattutto interessati. L’Italiano è per sua natura più stanziale dei cittadini di altri paesi e difficilmente è disposto a cambiare residenza a cuor leggero (a parte qualche categoria come quella degli Export Manager).
  3. Poca attenzione all’employer branding: tante aziende, oramai da tempo, hanno avviato programmi di employer branding per essere più appetibili sul mercato; questo approccio lungimirante paga e risulta essere la strategia più corretta per attrarre talenti e professionalità qualificate. Essendo diventato il mercato del lavoro più dinamico, non è più solo l’azienda a scegliere il candidato, ma anche il candidato a scegliere l’azienda: ci si sposa in due!
  4. Inquadramento sbagliato: venditori inquadrati come agenti di commercio oppure Business Unit Manager inquadrati come impiegati; ogni ruolo deve avere un corretto inquadramento contrattuale che dia il giusto riconoscimento alla posizione.

E voi avete mai affrontato una Mission Impossible?

Grazie per l’attenzione

Benedetto Caramanna

Sales Line srl

By | 2018-04-20T08:05:08+00:00 aprile 20th, 2018|Categories: Selezione Personale|Tags: , |0 Comments

About the Author:

Leave A Comment